Il core trainer e lo specialist trainer: il docente-professionista dell'oggi per la formazione dei professionisti del Game development del domani.

I core trainer e gli specialist trainer per la formazione dei futuri game designer, game programmer e game artist & animator in un ambiente didattico caratterizzato dal metodo “learning by doing” escono dalla visione astratta ed accademica del docente a cui siamo abituati.

6 settembre 2018

"You don't learn to walk by following rules. You learn by doing, and by falling over." - Richard Branson


I core trainer e gli specialist trainer per la formazione dei futuri game designer, game programmer e game artist & animator in un ambiente didattico caratterizzato dal metodo “learning by doing” escono dalla visione astratta ed accademica del docente a cui siamo abituati.


Se è vero che hanno studiato architettura, grafica, informatica, 3D modeling, illustrazione, management, fino, in alcuni casi, ad ottenere dottorati o docenze universitarie, a questa formazione tradizionale hanno saputo affiancare un bagaglio di esperienze fuori dai percorsi e luoghi classici.


In Italia e, ancor più spesso, in tutto il mondo, core trainer e specialist trainer si sono inizialmente applicati in ambiti che vanno dalla cinematografia alla programmazione tradizionale, ma la grande passione per l’esperienza del gaming li ha portati nel tempo a fare sintesi delle loro competenze nelle professionalità del game entertainment.


Hanno così rivestito durante la loro crescita professionale molti dei ruoli propri ai dev-team, facendo esperienza, in prima persona, delle specificità e delle problematiche dei singoli ruoli, realizzando giochi di grande successo fino ad arrivare ad applicare l’intelligenza artificiale dei videogame alle terapie riabilitative dei pazienti post ictus in quelli che vengono definiti serious game


Oggi sono liberi professionisti, startupper, dipendenti o CEO di studi di sviluppo di videogame, ma continuano con immutata passione a fare ricerca e sperimentazione per esprimere la migliore game experience possibile.


Oltre a essere i docenti più adatti per le loro competenze orizzontali nel caso dei core trainer o, nel caso degli specialist trainer, per quelle verticali, per la loro storia personale e professionale sono i viralizzatori naturali, in aula o in laboratorio, per i loro studenti di quei digital soft skill  – ovvero la capacità di lavoro in team, di organizzazione e di risoluzione dei problemi, di pensiero creativo ed entusiasmo nel proprio lavoro - il cui peso sta assumendo una crescente centralità nell’attenzione delle aziende in sede di recruiting.

See Also