Grande novità per gli studenti DBGA: il modulo dedicato agli shaders.

Digital Bros Game Academy è lieta di annunciare l’introduzione di un nuovo modulo dedicato agli shaders, ossia porzioni di codice che descrivono il modo in cui le superfici reagiscono alla luce.

Gianbattista Porini · 19 gennaio 2018
  • Home /
  • News /
  • Grande novità per gli studenti DBGA: il modulo dedicato agli shaders.

Digital Bros Game Academy è lieta di annunciare l’introduzione di un nuovo modulo dedicato agli shaders, ossia porzioni di codice che descrivono il modo in cui le superfici reagiscono alla luce.

Le lezioni saranno tenute da Andrea Tabacco, un eclettico ed appassionato sviluppatore di videogiochi, attivo professionalmente nell'industria dal 2005. La sua passione per il videogioco nel suo complesso lo ha portato a coprire ruoli che spaziano dalla programmazione al design, sia collaborando con aziende del settore (Ubisoft Milan, Digital Tales, Forge Reply etc.) che come indie developer.
Dopo aver pubblicato alcuni giochi in solitaria, fonda insieme alla sua business partner Lara Gianotti "Antab Studio", piccola realtà di sviluppo milanese, che ha esordito con il titolo "Gridd:Retroenhanced" per PC e console.

Il modulo sugli shaders prevede l'analisi di alcune tecniche di real-time rendering utilizzate nei videogiochi, al fine di apprendere - sia dal punto di vista teorico che pratico - come sfruttare le potenzialità della GPU per creare differenti effetti visivi e modelli di illuminazione (realistica e non). L'obiettivo è comprendere cosa siano i 'materiali' nel dettaglio tecnico e, nello specifico, come si possano usare per estendere le potenzialità del game engine Unity3D.
Le nozioni apprese, tramite un approccio fortemente pratico, forniranno una solida base (indipendente dal software utilizzato) che permetterà la sperimentazione individuale.

Le lezioni saranno parte integrante del corso di programmazione.

See Also